Analisi
Mediaset 20 anni fa - martedì 16 giugno 1998

MEDIASET

Mediaset (11.350 lire) è la società a cui fanno capo le attività televisive della Fininvest, che ne detiene il 49,3% del capitale. Con circa 3.360 miliardi di ricavi nel '97, Mediaset è il maggiore gruppo televisivo privato in Europa. Nei primi sei mesi dell'anno, la raccolta pubblicitaria, che finanzia i programmi dei tre canali generalisti (Canale 5, Italia 1 e Rete 4), è inoltre cresciuta del 12% rispetto al 1° semestre '97. Dato l'atteso rallentamento nella seconda metà dell'anno, a fine '98 i ricavi dovrebbero aggirarsi sui 3.650 miliardi di lire, mentre stimiamo un utile per azione di 470 lire, in aumento rispetto alle 392 lire dell'anno scorso. Mediaset punta a svilupparsi in America Latina, anche attraverso la controllata spagnola Telecinco (25% del capitale). E' dunque possibile un'acquisizione in Argentina nei prossimi mesi. Nella TV digitale a pagamento, che ha maggiori margini di crescita a lungo termine, Mediaset dovrà invece decidere se allearsi in Italia con Stream (Rai-Telecom Italia) o con Telepiù (controllata da Canal Plus). Su quest'ultima, Mediaset ha un'opzione d'acquisto del 10% del capitale. Nelle telecomunicazioni, infine, Mediaset possiede il 19% di Albacom, che lancia dal 1° luglio un servizio di telefonia fissa, e il 25% di Picienne, che è appena stata sconfitta da Wind nella gara per la terza licenza di telefonia mobile.
La sconfitta nella gara per la terza licenza di telefonia cellulare ha pesato sul titolo, che è correttamente valutato. Finché non si conosceranno meglio i piani di sviluppo della società, vi consigliamo di mantenere, ma di non acquistare.

MEDIASET

Persa la terza licenza di telefonia cellulare, le strategie sono incerte. Mantenere, ma non acquistare.

 

 

condividi questo articolo