Analisi
Aceralia 19 anni fa - lunedì 20 luglio 1998

ACERALIA

Aceralia (2.105 peseta), il leader spagnolo della siderurgia, realizza 2/3 delle vendite nell'acciaio piano (per il settore automobilistico e delle costruzioni). Nonostante la crisi asiatica, anche nel '98 prevediamo per Aceralia dei risultati in crescita (200 peseta l'utile per azione contro i 165 peseta del '97), grazie soprattutto al buon andamento del settore automobilistico spagnolo. Il gruppo ha annunciato per il periodo 1998/2002 investimenti pari a 160 miliardi di peseta, destinati per 3/4 ad aumentare la capacità produttiva nel redditizio acciaio piano, per soddisfare la crescente domanda nel settore automobilistico e delle costruzioni in Spagna. Il resto degli investimenti servirà a modernizzare gli impianti e ridurne così i costi. Una strategia che, oltre a renderne i risultati meno dipendenti dai prezzi dell'acciaio, dovrebbe anche accrescere la già elevata redditività di Aceralia.
L'azione è conveniente e il gruppo ha buone prospettive. Acquistare.

ACERALIA

Malgrado le fluttuazioni in seguito alla crisi asiatica il titolo (in peseta) resta interessante a lungo termine.

 

 

condividi questo articolo