Analisi
Mediaset 19 anni fa - lunedì 31 agosto 1998

MEDIASET

Mediaset (9.800 lire) è oggi un gruppo televisivo integrato che trasmette programmi attraverso tre canali "generalisti" (Canale 5, Rete 4 e Italia 1), finanziati dagli introiti pubblicitari. Grazie al buon andamento del mercato pubblicitario (+9% atteso quest'anno) e alla riduzione dei costi avviata dal gruppo, i risultati semestrali di prossima pubblicazione dovrebbero essere in forte crescita. Nel lungo periodo, le prospettive di sviluppo sono però limitate. Gli spazi pubblicitari in TV infatti sono ormai saturi, per cui la crescita dei ricavi dovrebbe ridimensionarsi a un +5/6% nei prossimi due anni. Dopo il 2000, il gruppo dovrà inoltre abbandonare uno dei suoi tre canali TV. Mediaset deve quindi trovare nuove aree in cui investire. Attualmente sono stati avviati dei contatti con il gruppo tedesco Kirch, per realizzare produzioni comuni a livello europeo. Se l'accordo verrà concluso, Mediaset aumenterà così il suo ruolo di produttore di programmi televisivi e i ricavi deriveranno soprattutto dalla vendita dei programmi. Benché non manchino gli spazi di crescita, il gruppo dovrebbe però affrontare la concorrenza dei colossi americani (Hollywood).
L'incertezza sulle strategie e sugli accordi con Kirch ha fatto scendere il titolo, il cui prezzo è corretto. La pubblicazione di buoni risultati semestrali potrebbe però farlo risalire. Acquistare per il breve termine e mantenere per il lungo.

MEDIASET

Incertezze strategiche pesano sul titolo, ma buoni risultati semestrali in arrivo. Potete speculare.

 

 

condividi questo articolo