Analisi
Dragados 18 anni fa - lunedì 21 settembre 1998

DRAGADOS

Dragados (3.490 peseta) è una delle principali società spagnole di costruzioni. Negli ultimi tempi il titolo ha sofferto per diversi fattori. Da un lato la rottura dell'alleanza con il concorrente spagnolo FCC, che ha messo fine alla speranza di una futura fusione. Dall'altro, il timore che il Sud America (10% delle vendite totali del gruppo nel '97) sprofondi nella crisi. Ciononostante l'avvenire di Dragados resta positivo. Ci si attende infatti una ripresa dei lavori pubblici in Spagna, dove anche le costruzioni residenziali hanno il vento in poppa grazie al basso livello dei tassi d'interesse. In più le riduzioni dei costi e la riorganizzazione della struttura della società cominciano a dare frutti. Non per nulla nel 1° trimestre l'utile per azione di Dragados è aumentato di oltre il 10% e per tutto l'anno prevediamo una crescita ancora maggiore. Infine la vendita delle azioni FCC gli procurerà un guadagno straordinario di circa 66 peseta per azione.
Nonostante l'azione sia correttamente valutata e le prospettive del gruppo restino positive, non è secondo noi il momento di acquistare perché a breve termine l'azione potrebbe ancora subire qualche scossone. Non è però il caso di vendere: chi la possiede può mantenerla.

condividi questo articolo