Analisi
Qiagen 18 anni fa - martedì 6 ottobre 1998

QIAGEN

• Biotecnologie
• Nasdaq
• 48,63 USD

Qiagen è una società tedesca che vende strumenti da laboratorio e prodotti (soluzioni, gel) per estrarre molecole di DNA dalle cellule. Le molecole di DNA, una volta isolate, possono essere utilizzate per la ricerca, ma anche per le diagnosi genetiche, le vaccinazioni e le terapie.
Secondo la società nel secondo trimestre 1998 le sue vendite sono cresciute del 40% rispetto allo stesso trimestre del '97 e del 9% nei confronti del primo trimestre del '98 (cosa che corrisponde a una crescita annua del 41%). Una crescita così elevata indica non solo che Qiagen ha incrementato la sua presenza nel mercato della ricerca, ma anche che ha cominciato a penetrare nei settori commerciali delle biotecnologie. In particolare è attesa un'accelerazione della crescita nel mercato dei diagnostici genetici in seguito agli accordi di fornitura che Qiagen ha recentemente concluso con due importanti laboratori clinici americani. Secondo questi accordi, la società venderà loro i suoi robot recentemente lanciati (usati per isolare e purificare il DNA) per scopi diagnostici e la sua gamma di prodotti per laboratorio.
Sul fronte della redditività, gli utili netti sono aumentati del 46% rispetto al secondo trimestre del 1997, ma sono rimasti invariati rispetto al primo trimestre di quest'anno. Quanto ai margini di guadagno totali nel secondo trimestre dell'anno sono diminuiti a causa di un maggior volume delle vendite di strumenti, che offrono margini di guadagno più bassi dei prodotti per laboratorio. Tuttavia i margini dovrebbero parzialmente riprendersi dal momento che le vendite di strumenti dovrebbero tradursi in vendite regolari dei prodotti per laboratorio, che vengono utilizzati insieme a questi.

I settori commerciali delle biotecnologie, che stanno cominciando a prendere forma, favoriranno la crescita regolare di Qiagen. Vista la riduzione dei margini di guadagno, abbiamo ridotto da 2,05 USD a 1,68 USD le nostre previsioni sull'utile per azione della società nel 2001. Al prezzo attuale, vi consigliamo comunque di ACQUISTARE.

condividi questo articolo