Analisi
BMW 19 anni fa - lunedì 9 novembre 1998

BMW

Il tedesco BMW (1.190 marchi; BMWG.F) è l'ottavo costruttore europeo di automobili. Nel '94 ha acquisito la britannica Rover, che attualmente soffre della sopravvalutazione della sterlina (che penalizza le sue esportazioni), ma soprattutto della bassa produttività di alcune sue fabbriche. Per riportare Rover all'utile nel 2000, BMW cercherà di ridurne in maniera più decisa i costi. Taglierà il personale di altri 2.500 dipendenti e migliorerà l'integrazione di Rover nel sistema di produzione BMW: messa in comune dei componenti, sviluppo congiunto di nuovi modelli... Per aumentare la redditività, BMW continua inoltre a sviluppare nuovi modelli d'alta gamma (elevato contenuto tecnologico, prestigio, innovazione...) che stimolano la domanda e distinguono la società dai concorrenti.
BMW rimane concentrata nella produzione di vetture d'alta gamma che, nonostante i problemi di Rover, gli consente una maggiore redditività rispetto ai concorrenti. L'azione è correttamente valutata. Acquistare.

BMW

L'azione (in marchi) è crollata per il ribasso della Borsa. Approfittatene per acquistare.

 

 

condividi questo articolo