Analisi
Shield Diagnostics 18 anni fa - martedì 17 novembre 1998

SHIELD DIAGNOSTICS

• Biotecnologie
• Londra
• 567,5 pence

A fine settembre, vi avevamo presentato Shield Diagnostics, una società scozzese attiva nella diagnosi delle malattie cardiovascolari (CVD). Vi avevamo accennato della prossima pubblicazione di un'importante sperimentazione clinica i cui risultati sarebbero stati resi pubblici entro breve dicendovi: "... i risultati di questo studio dovrebbero convincere la classe medica dell'affidabilità del test AFT per prevedere rischi cardiovascolari e promuovere la prescrizione da parte dei medici". Lo studio è stato presentato la settimana scorsa a Dallas e i risultati sono molto incoraggianti. Viene dimostrato che i soggetti con un alto livello di AFT (un agente presente nel sangue che stimola la coagulazione) sono maggiormente portati ad avere un attacco di cuore e che l'AFT è un marker migliore nel prevedere le CVD rispetto a quelli conosciuti sino ad oggi (come ad esempio il colesterolo). Grazie ai buoni risultati dello studio AFECTA (il prodotto di Shield per la misura del livello di AFT) nei prossimi anni potrebbe trasformarsi in un tale successo da generare vendite per un miliardo di dollari all'anno, 50 volte l'attuale fatturato di Shield.
Considerato che Shield si sta preparando alla commercializzazione, nelle prossime settimane, di un altro prodotto molto promettente e che ha recentemente sottoscritto tre accordi per la distribuzione in Gran Bretagna dei prodotti di altrettante società estere - rafforzando così la sua credibilità a livello internazionale - si può ben capire perché le nostre valutazioni siano molto positive.

Benché, rispetto al nostro ultimo consiglio il prezzo sia salito del 40% noi confermiamo il nostro consiglio di ACQUISTARE.

EVOLUZIONE, IN PENCE, DEL PREZZO DI SHIELD DIAGNOSTICS

condividi questo articolo