Analisi
Prolion 18 anni fa - martedì 15 dicembre 1998

PROLION

• Robotica
• Euro.NM (Amsterdam)
• 179,8 fiorini

PROLION, società olandese produttrice di sistemi per la mungitura completamente automatizzati (AMS), ha confermato che le vendite e i profitti del 1998 saranno doppi rispetto a quelli 1997, come annunciato alcuni mesi fa. All'inizio di dicembre la società ha emesso nuove azioni, al prezzo di 180 fiorini, vendendole solo a investitori istituzionali, ricavando 40 milioni di fiorini. PROLION intende utilizzare questo importo per rafforzare la sua rete di vendita, principalmente in Europa occidentale e Giappone, poi anche in Nord America. Azioni che riteniamo avranno un impatto molto positivo sul fatturato di PROLION. Da un altro punto di vista siamo scettici sull'accordo sottoscritto con la società olandese Gascoigne Melotte (GaM), azienda olandese produttrice di sistemi di mungitura con un'automazione meno spinta. Questo accordo prevede che PROLION venda a GaM componenti per produrre i sistemi di mungitura analoghi a quelli di PROLION e dunque in concorrenza con i prodotti di quest'ultima e che tramite la sua rete distributiva venda anche i prodotti GaM. Il nostro dubbio si basa principalmente sul fatto che GaM è stata recentemente acquisita da Trako Techniek, un altro produttore olandese di sistemi di mungitura e (cosa più importante secondo noi) maggiore azionista di PROLION. La nostra opinione è che PROLION stia utilizzando i soldi degli investitori per promuovere la vendita dei prodotti GaM, cosa che produrrebbe sicuramente grossi ricavi per PROLION, ma ancora maggiori benefici per Trako, tramite la sua partecipazione in GaM.

Gli sviluppi della rete di vendita di PROLION sono sicuramente degni di nota, ma rimaniamo dubbiosi sull'accordo sottoscritto con GaM (Trako) perché ci sembra che non tuteli abbastanza gli interessi degli azionisti di PROLION. La situazione è molto ambigua e quindi preferiamo attendere maggiori informazioni. NON ACQUISTARE.

condividi questo articolo