Analisi
SAP 18 anni fa - lunedì 11 gennaio 1999

SAP

Il tedesco SAP (324 euro - 633,69 marchi; SAPG.F), il leader mondiale dei programmi per la gestione d'impresa (ERP), ha appena dato qualche indicazione sui suoi risultati '98 (i dettagli saranno noti il 26/1). Sebbene in Europa e negli Stati Uniti le sue vendite siano continuate a aumentare, i suoi utili prima delle imposte sono cresciuti solo del 15%, contro il 25-35% finora previsto dal gruppo. Un risultato deludente dovuto soprattutto al fatto che nel 4° trimestre sono stati posticipati gli ordini provenienti dal Giappone (sull'orlo della crisi). Quest'anno le vendite del gruppo dovrebbero rallentare (+20-25% rispetto al '98). E' finita infatti la corsa degli ultimi due anni per adottare programmi adattati agli appuntamento con l'euro e all'anno 2000. I margini di guadagno del gruppo dovrebbero, invece, crescere leggermente grazie alle minori assunzioni di nuovi dipendenti (dopo il boom del 1998) e all'accrescimento della produttività. In ogni caso SAP dovrebbe restare avvantaggiato rispetto ai concorrenti e la sua crescita dovrebbe tornare vigorosa a partire dall'anno 2000. Le imprese, alla ricerca di una migliore produttività, continueranno infatti ad avere bisogno di programmi di tipo ERP e SAP sarà in grado di soddisfarli grazie al lancio di nuovi prodotti (soprattutto soluzioni specifiche per settori di attività), adattati anche ai bisogni delle imprese di taglia media (300.000 potenziali clienti nel mondo).
Come dimostra il caso del Giappone anche SAP subisce l'impatto dell'ambiente economico in caso di recessione. Riteniamo tuttavia che l'offerta del gruppo continuerà a rispondere bene ai bisogni delle imprese. Anche se il 1999 non sarà brillante come in passato (utile per azione di 6,50 euro, +25% circa rispetto al '98) le prospettive di SAP restano eccellenti a lungo termine. L'azione è correttamente valutata. Chi non teme un rischio superiore alla media, può acquistare.

SAP

Il titolo torna verso i livelli messi a segno nel '98 e mantiene un buon potenziale di crescita. Acquistare.

 

 

condividi questo articolo