Analisi
Telecom Italia 18 anni fa - lunedì 25 gennaio 1999

TELECOM ITALIA

TELECOM ITALIA (7,98 euro - 15.451 lire) è attiva nella telefonia fissa e mobile (tramite la controllata TELECOM ITALIA Mobile). Ora che lo Stato sta per mettere in vendita l'ultima partecipazione (2,4%) che gli resta nella società, dopo un periodo caratterizzato da incertezze sia a livello di sviluppo internazionale sia di scelte tecnologiche, per TELECOM ITALIA è arrivato il momento delle decisioni. In quest'ottica il recente arrivo ai vertici del gruppo di Franco Bernabè ci rassicura. TELECOM ITALIA è infatti già sul punto di cedere l'80% della controllata Stream (piattaforma per la TV a pagamento) in perdita. Inoltre la nuova direzione del gruppo intende evitare investimenti tecnologici troppo onerosi (freni al progetto Socrate) e dalla redditività incerta e privilegiare, invece, l'espansione internazionale nelle telecomunicazioni. Una strategia secondo noi adeguata. Migliorando il suo profilo internazionale potrà trovare più facilmente partner di qualità.
Prevediamo quindi per TELECOM ITALIA un utile per azione di 0,315 euro nel '98 e di 0,346 euro nel '99. Anche se le voci di acquisizione da parte di Olivetti ci sembrano poco probabili, a TELECOM ITALIA non dovrebbero mancare i corteggiatori, cosa che potrebbe mettere le ali al titolo. Acquistare.

TELECOM ITALIA

Malgrado gli alti e bassi del '98, il titolo ha secondo noi un buon potenziale di crescita. Acquistare.

condividi questo articolo