Analisi
Warrant 18 anni fa - martedì 5 gennaio 1999

WARRANT

• Per gli speculatori, quest'anno sono stati lanciati i cosiddetti covered warrant. I primi sono stati emessi dalla Citibank e permettono di speculare sul rialzo (call warrant) o sul ribasso (put warrant) delle cosiddette Blue Chip, i trenta titoli più importanti del listino di Milano (n. 317). I secondi sono quelli di UniCredit e Société Générale e permettono di speculare su alcune azioni italiane (n. 330).
• Chi ha seguito i nostri consigli può senz'altro mantenere i due warrant su Montedison (UniCredit) e Parmalat (Société Générale). Chi ha acquistato a circa 3.000 lire quello su Telecom Italia (UniCredit) può vendere: al momento il prezzo si aggira sulle 5.100 lire.
• Acquistare warrant potrebbe essere più conveniente che acquistare direttamente le azioni: l'esborso minimo per acquistare un lotto minimo di warrant è più basso di quello necessario per acquistare un lotto minimo delle azioni di riferimento e si sfrutta un effetto tipico dei warrant (effetto leva) in base al quale i movimenti del prezzo dei warrant sono più ampi di quelli dei titoli sottostanti. Attenzione però: i warrant sono molto rischiosi. L'effetto leva può farvi guadagnare, ma può anche farvi perdere molto (n. 330).

condividi questo articolo