Analisi
Frazionamenti a Raffica 18 anni fa - lunedì 8 febbraio 1999

FRAZIONAMENTI A RAFFICA

• Recentemente diverse società americane hanno annunciato di volere procedere a un frazionamento delle loro azioni (in gergo "split"). Le rispettive azioni saranno così accessibili a un numero maggiore di investitori. In particolare ogni vecchia azione sarà sostituita con due nuove azioni con valore dimezzato. Se quindi notate un repentino e inspiegabile crollo del prezzo di alcune vostre azioni, siate ottimisti e pensate, per prima cosa, a uno split.
• Con questa operazione, il valore del vostro investimento complessivo non cambia. Anzi, potrebbe andarvi meglio: spesso, dopo queste operazioni, i prezzi delle azioni aumentano. Gli investitori sono infatti attratti dai titoli che escono da uno split perché interpretano l'operazione come un segno di fiducia dei vertici aziendali sulla crescita dei prezzi delle azioni delle imprese che dirigono.

Nomi e consigli

• Frazioneranno le loro azioni: America online (22 febbraio. Ve ne abbiamo parlato sul n. 339), Ibm (26 maggio), Intel (11 aprile), Merck (16 febbraio) e Microsoft (29 marzo).
• Tra queste azioni potete acquistare Ibm, Intel e, se non temete il rischio, America Online. Mantenete Merck e vendete Microsoft (se avete i nervi saldi e volete speculare su un esito favorevole dei processi in corso, potete mantenere l'azione).
• Approfittiamo dell'occasione per dirvi che anche Topcall International ha diviso le sue azioni in sette. L'azione è seguita sulla rivista Eurorisk, che potete consultare gratuitamente per un intero mese sul nostro sito www.soldi.it

IBM RADDOPPIA

Il prossimo maggio, la società americana Ibm frazionerà le sue azioni. Sarà negoziabile un numero doppio di titoli, ognuno dei quali avrà però un valore dimezzato.

condividi questo articolo