Analisi
Genset 18 anni fa - martedì 23 febbraio 1999

GENSET

• Biotecnologia
• Paris (Euro.NM)
• 52,50 Euro, 344,38 Franchi Francesi

La società francese di biotecnologie GENSET, ha reso pubblici i suoi risultati 1998. Confrontato con l'anno precedente il fatturato è aumentato di quasi l'80% mentre le perdite si sono stabilizzate attorno ai 2 Euro per azione (13.24 Franchi Francesi). Come si giustificano queste perdite davanti ad una così grande crescita del fatturato?
Nei fatti GENSET è una società ancora in fase di sviluppo e gli introiti derivano, in larga parte, dai pagamenti che le grandi aziende farmaceutiche fanno a GENSET in cambio delle ricerche che questa società compie per conto loro. Questo vuol dire che GENSET deve sostenere dei costi per portare avanti questi studi (acquistare materiali, pagare i ricercatori ...) e quindi ecco spiegata l'origine delle perdite: i costi di ricerca e sviluppo sono più alti delle vendite, una situazione che dovrebbe proseguire nei prossimi due o tre anni. Allora dove la logica economica di ricavare un Euro spendendone due? Nel breve periodo ovviamente la cosa non ha nessun senso. Però nel lungo periodo GENSET spera che queste ricerche portino alla commercializzazione dei nuovi prodotti e quindi alla generazione di ricavi derivanti dalle royalties. Ma la competizione è molto dura e per arrivare prima alla scoperta dei geni all'origine di molte malattie una società deve avere molti assi nella manica. Da questo punto di vista la nuova, e più precisa, mappa dei genomi umani che GENSET sta producendo è di fondamentale importanza per il futuro dell'azienda. E GENSET ci ha confermato che questa mappa sarà pronta entro la fine dell'anno e sarà in grado di coprire il 100% dei genomi umani, contro il 30% di oggi.
Quindi questa è una buona notizia che serve a compensare il fatto che le perdite sono state superiori al previsto. Ma noi ci teniamo a sottolineare, nuovamente, che le perdite continueranno ancora nei prossimi anni. I profitti per GENSET arriveranno solo quando inizierà la commercializzazione delle medicine basate sulle sue ricerche genetiche.

Per quelli che hanno pazienza e sono in grado di sopportare forti rischi. ACQUISTARE.

condividi questo articolo