Analisi
RAS 18 anni fa - lunedì 1 febbraio 1999

RAS

La compagnia assicurativa RAS (10,30 euro - 19.944 lire) è la capogruppo per il Sud Europa della tedesca Allianz, che ne possiede la maggioranza del capitale. Quest'ultima ha acquisito l'anno scorso la francese AGF. Per semplificare la struttura del gruppo, RAS acquisirà le attività portoghesi di AGF, mentre le due società metteranno in comune le controllate in Spagna (8% dei premi RAS). Insieme creeranno inoltre la Elma (50% del capitale ciascuno), che diventerà il n° 2 europeo nel settore assistenza e assicurazioni connesse ai viaggi e al turismo. Queste riorganizzazioni consentiranno a RAS di rafforzarsi nei diversi mercati e di tagliare i costi. A tal fine ha già ridotto del 27% il personale della controllata Elvia in Svizzera (21% dei premi raccolti). E' in programma una riduzione dei costi anche in Italia (52% dei premi) da realizzare mediante l'incorporazione di alcune controllate minori. Nel complesso, le polizze vendute dalla RAS hanno superato gli 8 miliardi di euro nel '98 (+7,2% annuo), ma restano troppo concentrate nel ramo danni (63%), meno redditizio del ramo vita (37%).
Le riorganizzazioni in atto faranno aumentare gli utili, ma il prezzo dell'azione, che è caro, ne tiene già ampiamente conto. Non interessante.

RAS

Si riorganizza con la francese AGF per ridurre i costi, ma è troppo poco presente ramo vita. Non interessante.

condividi questo articolo