Analisi
Aceralia 18 anni fa - lunedì 15 marzo 1999

ACERALIA

Per il '98 ACERALIA (10,54 euro - 20.408 lire; ACR.MC), il primo produttore spagnolo di acciaio, ha annunciato una crescita degli utili del 45% e noi stimiamo per il gruppo un utile per azione (senza elementi straordinari) di 1,39 euro nel '98 (contro 1 euro nel 1997). Come gli altri siderurgici
europei, ACERALIA ha subìto nel secondo semestre un'importante diminuzione della redditività a causa del calo dei prezzi dell'acciaio, i cui effetti dovrebbero farsi sentire anche nei prossimi mesi. Ma, visto che la buona salute del mercato spagnolo (3/4 delle vendite di ACERALIA) gli permetterà di ammortizzarli almeno in parte, prevediamo per ACERALIA un utile per azione (senza elementi straordinari) di circa 1,1 euro nel '99. Inoltre il gruppo per beneficiare appieno della buona intonazione dell'economia spagnola (crescita superiore a quella media dell'Unione europea) vi investirà 860 milioni di euro in 5 anni, di cui circa il 75% sarà destinato ai prodotti piani, i più redditizi, e in particolare a aumentare la capacità produttiva del suo impianto di Bizkaia (forni elettrici per la produzione di acciaio galvanizzato). Questa crescita programmata della produttività sarà assorbita dal mercato spagnolo, finora costretto a importare acciaio.
ACERALIA accresce le sue attività nell'acciaio piano i cui prezzi fluttuano meno di quello lungo. L'azione è conveniente. Acquistare.

ACERALIA

Il titolo si riprende in vista dell'atteso miglioramento dei risultati del secondo semestre '99. Acquistare.

 

 

condividi questo articolo