Analisi
GEC 18 anni fa - lunedì 15 marzo 1999

GEC

Il britannico GEC (591,50 pence - 17.099 lire; GEC.L), attivo soprattutto nell'elettronica industriale (49% del fatturato) e nelle telecomunicazioni (40%), ha appena annunciato l'acquisizione di Reltec, società americana di telecomunicazioni. Questa operazione si inquadra nella strategia del gruppo teso a rifocalizzarsi nelle telecomunicazioni, dopo aver venduto qualche settimana fa a British Aerospace la sua divisione difesa. Grazie a quest'acquisizione GEC potrà penetrare nel mercato americano dove potrà sommare la sua offerta di attrezzature per le telecomunicazioni a quella di Reltec, specializzata nella trasmissione di dati a grande velocità. Inoltre GEC, che dispone ancora di buone risorse finanziarie, potrebbe realizzare altre acquisizioni entro la fine dell'anno. Prevediamo per il gruppo un utile per azione di 28 pence per l'esercizio in corso (terminerà il 31/3/'99). Per il '99/'2000 ci attendiamo invece una stagnazione dei risultati in seguito alla cessione delle attività difesa. In seguito le acquisizioni cominceranno a dare buoni frutti e dovrebbero permettere un ritorno alla crescita degli utili.
La strategia di crescita esterna (tramite acquisizioni) del gruppo è promettente. L'azione è correttamente valutata. Acquistare.

GEC

Le nuove mosse strategiche del gruppo fanno salire il titolo (in pence). GEC ha buone prospettive. Acquistare.

 

 

condividi questo articolo