Analisi
Imm. Metanopoli 18 anni fa - lunedì 29 marzo 1999

IMM. METANOPOLI

Immobiliare Metanopoli (0,95 euro - 1.839 lire) è la società immobiliare del gruppo Eni (90% del capitale).
I ricavi della società hanno raggiunto i 267,8 miliardi di lire, quasi raddoppiati rispetto allo scorso anno, grazie al buon avanzamento dei lavori di costruzione del Quartiere Affari alle porte di Milano. Gli utili sono crescono di quasi il 30%, in quanto per motivi fiscali non tengono ancora conto dei margini di guadagno derivanti dalla nuova iniziativa. Sulla crescita degli utili hanno invece avuto un'influenza positiva: il completamento della ristrutturazione del 2° Palazzo Uffici a San Donato Milanese (aumento degli affitti riscossi), l'incremento dei ricavi da consulenze immobiliari (a società del gruppo Eni), un aumento dei proventi finanziari e una minore incidenza delle imposte (introduzione IRAP). La società pagherà un dividendo di 65 lire per azione (+8% rispetto all'anno precedente).
Oltre alla costruzione del Quartiere Affari (immobili destinati alla vendita), la società possiede numerosi immobili a uso uffici (a San Donato Milanese, Roma e Milano) che sono affittati prevalentemente a società del gruppo Eni. Ciò garantisce alla società un flusso regolare di ricavi.
Ai prezzi attuali, il titolo è correttamente valutato e può essere mantenuto per il lungo termine.

IMMOBILIARE METANOPOLI

Immobiliare Metanopoli è un titolo poco rischioso e dal flusso di dividendi regolare. Mantenere.

 

 

condividi questo articolo