Analisi
Bulgari 18 anni fa - mercoledì 14 aprile 1999

BULGARI

BULGARI (5,85 euro - 11.327 lire), produttore di beni di lusso, ha annunciato per il '98 un utile netto in aumento del 12% annuo e un fatturato in crescita del 23%. Anche le vendite in Asia sono aumentate di molto (+32% in Giappone): BULGARI, rivolgendosi a una clientela molto selezionata, non ha risentito infatti del calo dei consumi dovuto alla crisi. Il più limitato aumento dell'utile deriva dalle forti spese nel marketing e nella pubblicità, dallo sviluppo della rete distributiva (apertura di 15 nuovi negozi nel '98) e dai costi per il lancio dei nuovi profumi. Il gruppo punta molto sull'innovazione, con il lancio di nuovi modelli di orologi, profumi e gioielli e lo sviluppo di nuove linee di prodotti (abiti in pelle, cravatte di seta, porcellane...). Nel '99, BULGARI conta di sviluppare ulteriormente la propria rete di distribuzione (oggi data da 78 negozi BULGARI, 300 concessionari per gli orologi e 8.000 punti vendita per i profumi).
BULGARI dispone di un potenziale di sviluppo notevole e la strategia dovrebbe assicurare un aumento sostenuto del fatturato e dell'utile per i prossimi anni. Per il '99, stimiamo un utile per azione in crescita del 18%. Nonostante il forte rialzo, l'azione rimane correttamente valutata. Potete acquistare per il lungo termine.

BULGARI

Le prospettive di crescita degli utili sono buone. Potete acquistare.

 

 

condividi questo articolo