Analisi
Il dividendo total 18 anni fa - venerdì 21 maggio 1999

IL DIVIDENDO TOTAL

Ho letto dell'operazione Total/Petrofina. Visto che possiedo azioni Petrofina, una volta diventato azionista Total, incasserò anche il relativo dividendo?

Certamente. Se è un azionista Petrofina e ha deciso, seguendo il nostro consiglio, di scambiare le sue azioni con quelle della francese Total diventerà un nuovo azionista Total e, in quanto tale, avrà diritto al dividendo del '98 (che sarà pagato in luglio). In particolare ogni azione le dà diritto a un dividendo lordo di 2 euro. Trattandosi di un dividendo francese le cose sono però un po' più complicate rispetto al caso dei dividendi italiani.
Il Fisco francese infatti le riconosce il cosiddetto "avoir fiscal" - che è un po' come il nostro credito d'imposta -, pari al 50% del dividendo. Quindi complessivamente avrebbe diritto a 3 euro lordi. Poiché però non è residente francese (almeno così crediamo!) deve - prima della distribuzione del dividendo - andare dal suo intermediario e compilare un apposito modulo con cui dichiara: a) di voler incassare anche l'avoir fiscal; b) di voler usufruire dell'aliquota ridotta di tassazione prevista per i residenti italiani e pari al 15%. A questo punto i suoi 3 euro (2 di dividendo e 1 di avoir fiscal) saranno sottoposti a una ritenuta del 15% in Francia e poi alla ritenuta del 12,5% in Italia. In totale incasserà quindi 2,87 euro per azione.

Oppure?

Quella appena vista è la procedura che le consigliamo di seguire. Tenga però presente che, molto probabilmente, l'intermediario le risponderà che non dispone del modulo necessario per chiedere il rimborso in Francia. Peggio ancora: per richiedere il modulo e per inoltrarlo in Francia potrebbe farle pagare commissioni molto salate. Faccia quindi due calcoli per capire se il gioco vale la candela: se i dividendi che le spettano sono di importo limitato, può essere più comodo - sebbene meno redditizio - lasciar perdere i "crediti" verso il Fisco francese. In questo caso, avrà diritto solo al dividendo lordo di 2 euro, che sarà assoggettato alla ritenuta francese del 25% (0,5 euro), oltre che alla solita italiana del 12,5% (1,5 x 0,125 = 0,1875). Incasserà quindi solo 1,69 euro per azione.

condividi questo articolo