Analisi
Seat Pagine Gialle 18 anni fa - lunedì 10 maggio 1999

SEAT PAGINE GIALLE

SEAT PAGINE GIALLE (Seat P.G. - 1,23 euro; 2.382 lire), il gigante italiano degli elenchi telefonici, conferma le sue intenzioni di svilupparsi nel settore Internet. Nel 1998 le entrate derivanti da Internet sono triplicate (24 miliardi di lire), coprendo il 70% del mercato pubblicitario on line italiano. Ora, attraverso un'alleanza con l'editore De Agostini (azionista di Seat P.G.) acquisisce una partecipazione del 66% nella Matrix (fornitore di accessi Internet), che gestisce il motore di ricerca Virgilio. Le somme in gioco sono ancora limitate rispetto al fatturato di Seat P.G. (1.810 miliardi di lire nel '98). Tuttavia, in un'ottica di lungo termine, la mossa si potrebbe rivelare vincente. Seat P.G. mira a diventare il punto d'accesso a Internet preferito dal pubblico italiano, in modo da ottenere una forte crescita delle sue entrate principali: quelle pubblicitarie. Potrebbe così recuperare il terreno che rischia di perdere nel settore degli elenchi e delle pagine gialle. Niente comunque assicura che Seat P.G. riuscirà nel suo intento, dato che il settore, ancora agli inizi, è già molto concorrenziale.
Seat P.G. cerca di migliorare il proprio profilo spingendo su Internet. E' una bella mossa, ma niente assicura la vittoria della società. L'azione è cara. Non acquistare.

SEAT PAGINE GIALLE

L'entusiasmo per Internet ha fatto salire molto il titolo ultimamente. Non acquistare.

 

 

condividi questo articolo