Analisi
LHS Group 18 anni fa - martedì 29 giugno 1999

LHS GROUP

- Sitemi di fatturazione
- Francoforte (Euro.NM)
- 30,30 euro

Negli ultimi mesi LHS GROUP, azienda tedesca produttrice del software per la fatturazione delle bollette telefoniche, ha sottoscritto molti nuovi accordi. In realtà non è solo il numero degli accordi che impressiona, ma anche la qualità.
Con "qualità" intendiamo: diversificazione geografica e diversificazione della clientela. Innanzitutto la diversificazione geografica: LHS sta diventando una compagnia sempre più globale. Ha firmato contratti in: Spagna, Germania, Monaco, USA, Canada, Argentina, Messico, Egitto, Arabia Saudita,... Quattro anni fa LHS realizzava oltre l'87% del fatturato in Europa, oggi questa cifra è scesa al 48%, l'America pesa per il 41% e l'Asia per l'11% (regione in cui sono previsti nuovi investimenti). Naturalmente questa diversificazione territoriale non solo aumenta i rischi legati alle varie realtà macro-economiche, ma, soprattutto, rafforza la sua competitività. Il secondo punto di forza è legato alla diversificazione della clientela: LHS ha iniziato la sua attività vendendo i suoi sistemi solo ad operatori di telefonia cellulare. Oggi - con un cliente come Globalstar - la società si posiziona come leader anche nel mercato delle comunicazioni satellitari. Inoltre sviluppa fruttuosi contratti con operatori che offrono sia telefonia classica, via cavo, che quella mobile. Il contratto con l'operatore del principato di Monaco, ne è un ottimo esempio. Questi nuovi accordi sono la prova che la scelta di LHS ha successo nella strategia di ampliare il più possibile la sua clientela, coinvolgendo operatori di tutti i tipi di telecomunicazioni, è necessaria per la crescita nel lungo periodo.

Grazie ai numerosissimi nuovi accordi, prevediamo, per la seconda parte del 1999, una forte crescita. Che, unita ad un dollaro molto forte (principale valuta in cui opera LHS), dovrebbe portare gli EPS a da 0,64 a 0,67 euro. ACQUISTARE.

condividi questo articolo