Analisi
Option International 18 anni fa - martedì 15 giugno 1999

OPTION INTERNATIONAL

• Trasmissione dati
• Easdaq
• 11 dollari

Nel nostro ultimo articolo su Option International (ER 34) - azienda belga specializzata nella produzione di sistemi per la trasmissione dati senza fili - avevamo previsto problemi per tutte e quattro le sue linee di prodotti e quindi che i risultati del primo trimestre 1999 sarebbero stati deludenti. Come previsto le cifre reali non sono state molto diversi da quelle immaginate: nei primi tre mesi del 1999 le vendite sono state di soli 84 milioni di franchi belgi, ben il 55% in meno rispetto al trimestre precedente, quando avevano raggiunto i 187 milioni! Conseguentemente, a causa degli elevati costi fissi, il trimestre si è chiuso con una perdita di 35 milioni di franchi belgi. Se guardiamo le cifre con più attenzione scopriamo che la perdita operativa (esclusi cioè i costi finanziari e i risultati straordinari) è stata di 59 milioni di franchi (cioè il 70% del fatturato!). Come anticipato su ER 34, i risultati deludenti si spiegano con un generale declino nel mercato delle PC-Card e ad una pesante concorrenza lanciata da da Ericsson e Nokia. Quindi, qual è il futuro di Option? Nel lungo periodo, la società ha bisogno di sottoscrivere almeno un accordo con un altro grande operatore. Difatti ci è stato confermato che sono in corso molte trattative, anche se non hanno ancora prodotto risultati. Nel breve termine il rinnovo della gamma dei prodotti è insufficiente. Option ha recentemente lanciato un nuovo prodotto: Softradius, un modem utilizzabile dai telefoni cellulari, che rappresenta un'ottima alternativa alle tradizionali carte GSM, installabili sui PC. Però, secondo noi, questo software ha un mercato limitato perché funziona con i telefoni portatili di solo quattro marche e non è adattabile ai normali sistemi di
telefonia fissa.

Le probabilità che anche il secondo trimestre si chiuda in perdita sono molto alte, anche tenendo conto del contratto recentemente firmato ad Hong Kong. La seconda metà dell'anno sarà cruciale per il futuro di Option. Secondo quanto comunicato dai nostri contatti all'interno dell'azienda nel prossimo ottobre verrà lanciato un nuovo prodotto (attualmente in fase di test). Speriamo, per il bene di Option, che sia veramente innovativo. NON ACQUISTARE

ANDAMENTO DEL PREZZO DI OPTION IN DOLLARI STATUNITENSI

condividi questo articolo