Analisi
SCM Microsystems 18 anni fa - martedì 29 giugno 1999

SCM MICROSYSTEMS

- Lettori di smart card
- Francoforte (Euro.NM)
- 43 euro

Settimana scorsa la societa, produttrice di interfaccia per le smart card, ha comunicato un'imprevista diminuzione nelle stime dei profitti, per il secondo trimestre dell'anno. Rispetto ai previsti 0,24 dollari, ora la società prevede che varino tra i 0,10 e i 0,13 dollari. Inoltre queste cifre pero, sono state ottenute escludendo sia i costi legati alle nuove acquisizioni (ne parliamo nell'ultimo paragrafo) sia quelli legati alle acquisizioni già effettuate. Tenendo conto anche di questo il risultato finale dovrebbe essere una perdita di circa 0,22 dollari per azione. SCM ha dato due giustificazioni per questi risultati negativi. La prima è che il fatturato di due delle tre linee di prodotto (sicurezza delle reti, smart card per le TV digitali) è cresciuto meno del previsto, non è bastata nemmeno la crescita del settore dei media digitali, a compensare questa diminuzione. Secondo motivo: i profitti sono stati compressi a causa dell'aumento dei costi legati all'espansione della capacità produttiva. La prima giustificazione ci preoccupa più della seconda. Secondo noi le smart card per le TV digitali prodotte da SCM, hanno subito un duro colpo: il maggior cliente di SCM - il gruppo tedesco Kirch (con ordini pari a circa il 30% del fatturato) - ha rivisto la sua strategia futura e quindi ha cancellato tutti gli ordini già realizzati. Questo influirà certamente sui risultati 1999, mentre siamo più ottimisti per il 2000, quando il mercato più promettente per SCM saranno gli Stati Uniti. La decelerazione nella crescita delle vendite nel settore della sicurezza delle reti, è invece dovuta soprattutto al fatto che la maggior parte dei clienti SCM molto più preoccupati dal "baco del 2.000" e quindi hanno temporaneamente sospeso gli ordini. Oltre a tutte queste cattive notizie SCM ha anche annunciato di aver acquistato una piccola società statunitense, Dazzle Multimedia, che apporterà molta esperienza nel ramo "media digitali". La divisione di SCM con i maggiori tassi di crescita.

A causa della diminuzione nelle attese di profitto, che, secondo noi, riguarderà anche la seconda parte di quest'anno, abbiamo ridotto le nostre previsioni: gli EPS (esclusi i costi eccezionali), invece di raddoppiare da 0,58 a 1,15 dollari, non dovrebbero superare gli 0,9 dollari. Però il nostro parere sul lungo periodo rimane positivo. ACQUISTARE.

ANDAMENTO DEL PREZZO

condividi questo articolo