Analisi
Unilever si', ma quali? 18 anni fa - lunedì 28 giugno 1999

UNILEVER SI', MA QUALI?

Nel maggio '98 ho acquistato azioni Unilever. Malgrado la mia insistenza, l'impiegato non ha voluto accettare il codice Reuters da voi fornito, usandone un altro. Vi chiedo: con le azioni che ha acquistato l'impiegato ho diritto alle azioni privilegiate di cui avete parlato nel n° 356?

Un nome in codice

• Il ticker Reuters non è altro che un modo di identificare un'azione in un determinato circuito: il circuito Reuters appunto. Ma cos'è Reuters? E' una società che fornisce informazioni di carattere economico-finanziarie in tempo reale - tra cui i prezzi delle azioni, obbligazioni, cambi... -, peraltro la più diffusa presso banche, intermediari finanziari, etc.
• Per agevolare la ricerca da parte della banca noi ci premuriamo di fornirvi questo codice per le azioni straniere. In questo modo l'impiegato non potrà sbagliarsi nell'identificazione del titolo in questione. Ovviamente però se la banca a cui vi rivolgete non ha l'accesso a questo servizio poiché si rivolge ad un altro circuito (ad esempio Bloomberg), allora gli è inutile conoscere ed usare il codice Reuters.
• Per impartire un ordine di acquisto sui circuiti telematici non è comunque necessario questo tipo di codice. E' sufficiente indicare il nome dell'azione e il mercato su cui si ha intenzione di acquistare, ma poi ci sono... i bancari! Abbiamo deciso di fornirvi quest'informazione per aiutarvi a "parlare" con i bancari, fortemente a disagio con i nomi delle azioni che nel tempo vi abbiamo consigliato. Dobbiamo dire che, da quando lo facciamo, le vostre lamentele sono diminuite. Codice Reuter a parte, è ragionevole pensare che l'impiegato le ha acquistato le azioni Unilever da lei richieste.

Fuori tempo

Come abbiamo scritto nel n° 356, con le azioni Unilever c'era la possibilità di ricevere un'azione privilegiata per ogni azione ordinaria, in alternativa al dividendo straordinario. Nello stesso numero avevamo anche indicato che il termine ultimo per poter usufruire di questa opportunità era il 4 giugno. Se non ha comunicato la sua intenzione alla banca entro tale data allora ha perso l'occasione e si vedrà accreditare il dividendo straordinario di 14,5 fiorini olandesi (6,58 euro).

condividi questo articolo