Analisi
Suez Lyonnaise 18 anni fa - lunedì 5 luglio 1999

SUEZ LYONNAISE

Il francese SUEZ LYONNAISE des Eaux (SLE; 176 euro - 340.783 lire; LYOE.PA) - attivo soprattutto nell'energia (34% del fatturato), l'acqua (16%) e lo smaltimento dei rifiuti (16%) - ha recentemente acquisito a un prezzo ragionevole diverse società specializzate nel trattamento chimico delle acque: Nalco, Calgon e Aquazur. Acquisizioni, che oltre a permettergli di raddoppiare il fatturato della divisione acque, si integrano bene con le sue attività attuali. La complementarità fra la preda principale Nalco (trattamento chimico delle acque) e la filiale di SLE Degremont (impianti per il trattamento delle acque) permetterà, ad esempio, al gruppo di proporre un'offerta "integrata" che va dalla costruzione sino alla gestione (attività periodica) degli impianti per il trattamento delle acque. In più Nalco opera essenzialmente nel promettente mercato americano (55% del fatturato) e soprattutto con clienti industriali (segmento in crescita del 10% annuo e dagli elevati margini di guadagno), mentre la filiale francese è attiva specialmente negli impianti destinati alle collettività locali.
Secondo noi queste acquisizioni dovrebbero consentire al gruppo di realizzare importanti sinergie (riduzioni dei costi,...). Abbiamo quindi rialzato le nostre previsioni sull'utile per azione di SLE a 7 euro per il 1999 e a 8 euro per il 2000.
Le recenti acquisizioni quadrano bene con la strategia del gruppo. L'azione è correttamente valutata. Acquistare.

SUEZ LYONNAISE

Il gruppo continua con successo l'internazionalizzazione nelle attività principali. Acquistare.

 

 

condividi questo articolo