Analisi
Banca Fideuram 17 anni fa - lunedì 13 settembre 1999

BANCA FIDEURAM

BANCA FIDEURAM (5,50 euro; 10.649 lire) è la capogruppo nei servizi finanziari e assicurativi per le famiglie del gruppo San Paolo-IMI (che ne possiede il 75% del capitale). Nei primi otto mesi dell'anno, il totale dei risparmi amministrati dal gruppo ha superato i 73.800 miliardi di lire, con un aumento del 27% su base annua. L'utile del 1° semestre dovrebbe tuttavia rimanere stabile rispetto alla prima metà del '98, a causa degli ingenti costi che il gruppo sta sostenendo per finanziare la propria espansione. L'obiettivo è di portare i patrimoni amministrati a 110mila miliardi di lire a fine 2001, con una crescita media del 26% annuo. A tale scopo BANCA FIDEURAM aumenterà il numero di promotori finanziari (3.350 a fine agosto), puntando soprattutto sulla clientela più ricca, a cui verrà offerta una gamma completa di prodotti (polizze, fondi pensione, fondi comuni, gestioni patrimoniali...). Per il '99 ci aspettiamo quindi un utile per azione di 0,18 euro (+7,5%) e di 0,2 euro (+11%) nel 2000.
La stagnazione dei risultati è solo passeggera, mentre la crescita futura è ambiziosa, ma sicura. Il prezzo dell'azione è corretto. Potete acquistare per il lungo termine.

BANCA FIDEURAM

Il buon andamento della raccolta permette al titolo di riprendersi dal calo estivo. Acquistare.

condividi questo articolo