Analisi
Axis-Shield 17 anni fa - martedì 5 ottobre 1999

AXIS-SHIELD

• Test diagnostici
• Londra
• 372,5 pence

Come annunciato a più riprese, la fusione tra Shield Diagnostics e Axis Biochemicals pesa sui risultati del nuovo gruppo AXIS-SHIELD. I risultati del 1° semestre confermano tale diagnosi: le perdite sono quadruplicate rispetto allo stesso periodo del '98. Il recente aumento di capitale ha tuttavia permesso al gruppo di acquisire più di 10 milioni di sterline con cui potrà meglio sostenere la commercializzazione di due test promettenti, in grado di individuare i rischi di malattie cardio-vascolari. Gran parte del valore futuro della società dipende secondo noi dal successo commerciale di questi test e degli ulteriori accordi commerciali a questo fine sarebbero salutari. Intanto la società ha rafforzato la propria rete distributiva in Norvegia, acquisendo Medinor ASA.

Il titolo risente ancora degli effetti negativi della fusione che, a più lungo termine, dovrebbe comunque essere positiva. Tuttavia la redditività della società dipenderà soprattutto dal successo commerciale dei due nuovi test. L'investitore paziente e disposto ad accettare un rischio superiore alla media può ACQUISTARE.

condividi questo articolo