Analisi
Luxottica 17 anni fa - lunedì 8 novembre 1999

LUXOTTICA

LUXOTTICA (18,19 dollari - 33.826 lire; LUX.N) è il leader mondiale degli occhiali di media e alta gamma. Nel 3° trimestre, malgrado la crescita delle vendite (+33%), i suoi utili totali sono calati dell'11% per i costi legati all'integrazione dal 1° luglio dell'attività occhiali da sole di Baush & Lomb (marchi Ray-Ban,...). Secondo la società, comunque, quest'operazione dovrebbe contribuire positivamente ai risultati sin dal 2000. Oltre a sviluppare sinergie con la propria divisione occhiali da sole, i nuovi marchi acquisiti le consentiranno di sfruttare di più la sua rete di distribuzione LensCrafters (853 negozi in Nord America). Non per nulla nel 2001 le vendite dei suoi prodotti dovrebbero rappresentare l'80% delle vendite totali del distributore (64% del 1998). Inoltre la società ha ottenuto la licenza per produrre occhiali e montature "firmate" Chanel, rafforzando ancora il suo portafoglio di marchi prestigiosi (Armani, Ungaro, YSL...).
Prevediamo un utile per azione in crescita dell'8% nel 1999 e del 15% nel 2000. LUXOTTICA dovrebbe beneficiare della formidabile rete di vendita, delle sinergie che scaturiranno dall'acquisizione di Ray-Ban e dall'attesa crescita del settore. L'azione è correttamente valutata. Acquistare.

LUXOTTICA

Luxottica aveva sofferto troppo della crisi finanziaria nel '98. Malgrado la recente salita potete acquistare.

condividi questo articolo