Analisi
Marzotto 17 anni fa - lunedì 15 novembre 1999

MARZOTTO

Il gruppo MARZOTTO (8,28 euro - 16.032 lire) è attivo nell'abbigliamento (Hugo, Boss, Marlboro Classics... - 70% del fatturato) e nel settore tessile (produzione e tessitura di filati). Nei primi 9 mesi dell'anno, il fatturato è cresciuto del 2,4% e l'utile industriale è sceso del 2% rispetto allo stesso periodo del '98. Il calo è dovuto principalmente ai minori margini di guadagno nel settore della lana a causa della scarsa domanda in Europa e della forte concorrenza. La controllata Hugo Boss (47% delle vendite) ha invece realizzato dei buoni risultati nel periodo. Si prepara inoltre a lanciare la prima collezione donna (nel 2001), grazie alla quale le vendite del gruppo dovrebbero salire del 5%. MARZOTTO vuole intensificare la propria presenza nella moda femminile (60% circa del mercato mondiale dell'abbigliamento) e nell'abbigliamento sportivo, in forte crescita (+24% il comparto maschile e +42% quello femminile tra il 1990 e il '98). Per raggiungere questo obiettivo, il gruppo vuole fare delle acquisizioni a livello internazionale.
Per il '99 prevediamo un utile per azione stabile, mentre l'anno prossimo dovrebbe salire del 12%. Le attuali difficoltà del settore tessile potrebbero rallentare la crescita nel breve termine, ma il potenziale di sviluppo nel settore dell'abbigliamento dovrebbe dare buone soddisfazioni nel lungo periodo. Potete acquistare l'azione, correttamente valutata.

MARZOTTO

Il calo del prezzo di Marzotto è una buona occasione per acquistare per il lungo termine.

condividi questo articolo