Analisi
Portucel Industrial 18 anni fa - lunedì 8 novembre 1999

PORTUCEL INDUSTRIAL

Nei primi 9 mesi dell'anno il produttore portoghese di pasta per carta Portucel (6,51 euro - 12.605 lire; PORT.IN) ha realizzato un utile per azione totale di 0,06 euro. Un risultato che, sebbene in calo del 41% rispetto ai primi 9 mesi del '98, supera le attese grazie alle ripetute risalite del prezzo della pasta, che dai minimi del 1° trimestre (360 euro a tonnellata) ha toccato i 535 euro a tonnellata. Tuttavia, visto che i prezzi medi di vendita nei primi 9 mesi del '99 restano inferiori a quelli dello stesso periodo del '98, il fatturato del gruppo è cresciuto solo dell'11,5%, anche se le vendite sono aumentate del 14% in quantità. Per il resto dell'anno le prospettive sono positive. Portucel continua a ridurre i costi (di produzione,...), mentre le minori riserve di pasta dei produttori di carta e la ripresa in Europa e in Giappone dovrebbero favorire la domanda. Inoltre grazie alla fusione con Inapa (a cui fornisce l'80% della pasta che utilizza per produrre la carta) i risultati del gruppo dovrebbero diventare più regolari (i prezzi della carta oscillano meno di quelli della pasta).
Tenendo conto dei risultati e visto che l'ultimo trimestre è generalmente il più favorevole per i produttori di pasta abbiamo rialzato le nostre previsioni sul suo utile per azione (senza elementi straordinari) da 0,13 a 0,16 euro per il 1999, mentre per il 2000 ci attendiamo un utile per azione di 0,32 euro. L'azione è correttamente valutata, ma per il momento vi consigliamo di mantenere, ma non acquistare.

condividi questo articolo