Analisi
BNP 18 anni fa - lunedì 10 gennaio 2000

BNP

La banca francese BNP (86,05 euro - 166.616 lire; BNPP.PA) è impegnata a integrare Paribas, altra banca francese acquisita nel '99 dopo un'accanita battaglia borsistica. Malgrado i nostri timori legati all'ostilità di questa presa di controllo, il 1999 si è concluso senza annunci di complicazioni nel processo di fusione. Grazie a quest'acquisizione la BNP si arricchisce nel campo delle partecipazioni, nel finanziamento immobiliare e nella banca d'affari all'estero. Inoltre nella banca commerciale, la sua attività principale, si accaparra i leader francesi del finanziamento specializzato (Cetelem) e delle transazioni di titoli su Internet (Cortal). Abbiamo quindi rialzato le nostre previsioni sul suo utile per azione da 6,4 a 7,4 euro per il 2000 e da 7,5 a 8,8 euro per il 2001. A più lungo termine, tenendo anche conto che quest'integrazione è già sulla buona strada malgrado il contesto difficile, pensiamo che la BNP sarà in grado di partecipare alla seconda fase della concentrazione nel settore finanziario, ossia alle fusioni fra banche europee.
Riuscendo a integrare Paribas senza problemi, BNP si qualifica come un possibile attore di future associazioni fra partner europei, cosa che gli apre interessanti prospettive. Azione conveniente valutata, acquistare.

BNP

Il mercato crede alla riuscita della fusione BNP-Paribas. Potete acquistare.

condividi questo articolo