Analisi
IBA 17 anni fa - martedì 25 gennaio 2000

IBA

· Acceleratori di particelle
· Bruxelles
· 51,05 euro

IBA, azienda belga produttrice di acceleraotri di particelle, sta effettuando un aumento di capitale. Con il denaro raccolto tra i risparmiatori - circa 220 milioni di euro - la società intende, principalmente, finanziare una serie di nuove acquisizioni e costituire una rete per la pastorizzazione delle derrate alimentari. Questa scelta strategica ci sembra molto interessante, soprattutto alla luce della fissazione, il 14 dicembre scorso, da parte del Ministero dell'Agricoltura statunitense delle regole per la ionizzazione della carne e del pollame. La tecnica di pastorizzazione "a freddo" consiste nell'esporre il cibo ai raggi X o e - per mezzo degli acceleratori di particelle - per distruggere i batteri nocivi, quali la listeria o la salmonella. Attualmente questo mercato, che presenta grandi margini di crescita, è presente solo negli Stati Uniti. A seguito dell'acuisizionedello scorso anno da parte di IBA delle società Griffith Micro Science e SteriGenics, la sterilizzazione e ionizzazione costituiscono un settore di attività sempre più importante per IBA, tanto da contribuire a quasi il 60% del fatturato totale. Questo avviene, però, a discapito delle attività più tradizionali di IBA come la radioterapia, la produzione dei radio-isotopi per le radiografie o gli impianti terapeutici, tutti settori di attività dove appaiono sempre più spesso interessanti alternative alle tecnologie basate sugli acceleratori di particelle.

L'aumento di capitale si terrà tra il 18 ed il 28 di gennaio, con la possibilità di una chiusura anticipata il 21. Le azioni verranno vendute ad un prezzo massimo di 54 euro, e gli attuali azionisti hanno diritto di opzione per l'acquisto di una nuova azioni per ogni cinque possedute. Nonostante la partecpazione all'aumento di capitale sia l'unico modo per evitare la diluizione teorica dell'operazione, vi sconsigliamo di partecipare. L'azione è cara. NON ACQUISTATE

condividi questo articolo