Analisi
Pirelli 17 anni fa - martedì 4 gennaio 2000

PIRELLI

Il gruppo PIRELLI (produttore di cavi e pneumatici - 2,56 euro; 4.957 lire) cederà all'americana Cisco (equipaggiamenti per l'orientamento di dati su Internet) le proprie attività di componenti per fibre ottiche terrestri. Cisco nel contempo assumerà una partecipazione del 10% nella produzione dei cavi sottomarini e dei sistemi ottici di PIRELLI. In cambio della cessione delle sue attività, la PIRELLI riceverà azioni Cisco. La dismissione delle fibre ottiche terrestri è positiva per il gruppo, dal momento che, a livello mondiale, PIRELLI non ha una posizione tale da permettergli di competere da protagonista in questo settore. Lo sviluppo del gruppo si orienterà ora sui sistemi ottici e i cavi sottomarini, attività ad alto potenziale di crescita e dove PIRELLI è leader mondiale. Quest'evoluzione sarà finanziata dai ricavi derivanti dalla cessione delle azioni Cisco, mentre la perdita di parte del fatturato (circa il 3,5% del totale) sarà compensata dalle altre attività. Salvo ulteriori cambiamenti, lasciamo invariate le nostre previsioni di un utile corrente per azione di 0,14 euro, per il 2000. Anche nel settore dei pneumatici PIRELLI intende rafforzare la sua redditività e ha messo a punto una nuova tecnica di produzione di pneumatici che consente risparmi del 25% nei costi di produzione, ma che è limitata alle produzioni di alta gamma (15%).
Con la vendita delle sue attività di fibre ottiche, PIRELLI cerca di rafforzare la sua posizione nelle altre attività. Ai livelli attuali il titolo è correttamente valutato. Acquistare.

PIRELLI

L'annuncio della vendita delle attività di fibre ottiche terrestri ha fatto risalire il titolo. Prezzo corretto, acquistare.

condividi questo articolo