Analisi
4Front Technologies 17 anni fa - martedì 22 febbraio 2000

4FRONT TECHNOLOGIES

· Servizi informatici
· Nasdaq
· 28,13 dollari americani

Nell'ultimo periodo, il prezzo di 4Front Technologies (FFTI), società inglese di servizi informatici, ha completamente riassorbito la perdita subita dopo la pubblicazione dei risultati relativi al 3° trimestre.
Il primo rialzo ha fatto seguito alla pubblicazione dei risultati di CVSI, società statunitense acquistata nello scorso novembre. Questi hanno rilevato una plusvalenza, ottenuta da CVSI vendendo alcune filiali. Queste plusvalenze dovrebbero fare in modo che l'utile netto di FFTI sia maggiore del previsto. Questo però non modifica gli utili previsti, perché il bilancio di CVSI è in pareggio. Indipendentemente dai risultati di bilancio questa acquisizione permette a FFTI di beneficiare del portafoglio clienti del gruppo americano e di realizzare economie di scala.
Il secondo motivo che ha portato ad un aumento del prezzo sono stati tutta una serie di accordi sul commercio elettronico. Sul numero 49 di E-R, avevamo approvato la scelta strategica di inserirsi in questo settore del mercato. FFTI non ha perso tempo, perché ha firmato un accordo di collaborazione con Momentus, società specializzata nella gestione delle conoscenze, con iPlanet o ancora con Broadvision, società importanti per l’e-commerce negli Stati Uniti e di cui FFTI diventa il referente europeo.
In seguito al riposizionamento del gruppo in questo settore, il valore dei contratti firmati ammonta a 2 milioni di dollari, che sono ancora pochi rispetto ai 280 milioni attuali, ma la lista dei clienti si allunga e comprende nomi prestigiosi come Ericsson o Amazon.com.
In ultimo, l’accordo con Red Hat, azienda statunitense attiva nello sviluppo delle applicazioni Linux, dimostra che la dirigenza è attenta agli ultimi sviluppi tecnologici ed é pronta ad approfittare di tutte le opportunità.
Nel lungo periodo, questi sviluppi saranno corretti per i conti della società. Non ci rimane altro da dire se non che i risultati relativi a 4° trimestre, chiusosi il 31 gennaio, potrebbero essere inferiori ai 10 centesimi previsti dalla comunità finanziaria, e provocare quindi qualche turbolenza.

Malgrado la recente crescita il titolo rimane, all'interno del suo settore, ancora sottovaluto. ACQUISTARE.

ANDAMENTO DI FFTI (grassetto, base 100) E DEL NASDAQ

 

Benché, recentemente, FFTI sia andata meglio del Nasdaq, noi siamo ancora ottimisti sull'andamento del titolo.

condividi questo articolo