Analisi
Axis-Shield 17 anni fa - martedì 21 marzo 2000

AXIS-SHIELD

• Test diagnostici
• Londra
• 1010 pence

Axis-Shield, specialista anglo-norvegese della diagnostica delle malattie cardio-vascolari ha pubblicato i risultati del bilancio 99. Rispetto al 1998 (durato solo 9 mesi) il fatturato è quasi raddoppiato, ma la perdita per azione è passata da 18 a 23 pence. L'aumento del fatturato è dovuto in gran parte al successo del test contro l'omocisteina (21 % del fatturato). Le perdite sono dovute all'acquisto di Medinor e alle spese di Ricerca & Sviluppo di nuovi prodotti.
Oltre ai risultati di bilancio, Axis-Shield ha anche annunciato lo sviluppo di un nuovo promettente test destinato alla diagnostica dei problemi psichiatrici, neurologici, l'anemia e i problemi gastrointestinali, grazie all'analisi del tasso di vitamina B12 presente nel sangue, nella sua forma attiva.
Inoltre Axis continua a sottoscrivere accordi di collaborazione con grandi laboratori. Nell'ultimo mesi sono stati firmati accordi con Bayer Diagnostics e AstraZeneca. Bayer commercializzerà i test sull'omocisteina e AFECTA, mentre AstraZeneca utilizzerà il secondo per verificare la validità del suo nuovo medicinale destinato a ridurre i lipidi nel sangue.

Questi due nuovi accordi dovrebbero incoraggiare la comunità medica ad accettare l’AFECTA e rinforzano la posizione di Axis nella diagnostica delle malttie cardio vascolari. ACQUISTARE.

condividi questo articolo