Analisi
Benetton 17 anni fa - lunedì 3 aprile 2000

BENETTON

Nel 1999, secondo i risultati provvisori, gli utili totali e le vendite (in quantità) di Benetton (2,15 euro – 4.163 lire) sono cresciuti del 10%. Inoltre il gruppo ha annunciato un dividendo molto elevato (0,1033 euro ad azione), pari al 5% del prezzo dell'azione. Anche i margini di guadagno sulle attività sono saliti (16% contro il 12% nel '98), grazie soprattutto all'apertura di altri 10 megastore (salgono così a 40 le sue superfici di vendita di circa 1.000 mq), più redditizi dei negozi tradizionali, ma anche alla conclusa ristrutturazione della divisione sport (abbigliamento e articoli sportivi). A fine '99 sono stati aperti infatti 75 punti vendita con l'insegna Playlife e altri 125 dovrebbero essere inaugurati da ora alla fine del 2001. Entro la fine del 2002, inoltre, Benetton conta di aprire 60 nuovi megastore (chiusura di alcuni negozi tradizionali), mentre già dal 2° semestre di quest'anno ha intenzione di lanciare un sito Internet per vendere on-line abbigliamento e articoli sportivi e rafforzarsi così in quei mercati dove è meno presente.
Prevediamo un utile per azione (senza elementi straordinari) in crescita a 0,11 euro nel 2000 (+13%) e a 0,124 euro (+15%) nel 2001. Benetton dovrebbe beneficiare del suo dinamismo nella distribuzione, nonché della prevista accelerazione della crescita in Europa (70% del suo fatturato). L'azione è correttamente valutata. Acquistare.

BENETTON

Malgrado la salita degli ultimi anni il titolo ha ancora un buon potenziale di crescita. Acquistare.

condividi questo articolo