Analisi
e.Biscom 17 anni fa - martedì 18 aprile 2000

e.BISCOM

• Telecomunicazioni
• Milano (Euro.NM)
• 211 euro

E.Biscom, giovane società italiana, è attiva nella comunicazione integrata a larga banda su fibra ottica. La sua rete a fibra ottica si estende su 600 km e copre Milano. Dovrebbe raggiungere i 1 700 km entro 5 anni per coprire un'area dove è concentrate il 30% delle spese italiane in telecomunicazioni. Recentemente sono state annunciate altre due iniziative. La prima, Video Portal, rappresenterà il primo portale video e beneficerà di un accordo con la RAI, che fornirà i contenuti. La seconda, Dix.it, è un consorzio promosso da e.Biscom, che mira ad ottenere una delle 5 licenze UMTS (telefonia mobile della terza generazione) che saranno disponibili in Italia. Benché sia dotata di una propria rete, e.Biscom deve ancora pagare i costi di connessione alla rete pubblica. Queste iniziative sono molto promettenti, ma la concorrenza non sta certo a guardare. Freedomland, quotata da poco sul Nuovo Mercato, commercializza un « set top box » che permette l'accesso a Internet tramite la televisione, in concorrenza con Video Portal. Per quanto riguarda le licenze UMTS, molti operatori telefonici italiani (es. Tiscali) sono in corsa per ottenerle.

La serietà del gruppo dirigente, lo status di pioniere italiano del settore e le nuove iniziative fanno di e.Biscom una società promettente. Però l'azione ci sembra cara rispetto ai suoi concorrenti europei quali la spagnola Jazztel o l’inglese Energis. NON ACQUISTATE.

condividi questo articolo