Analisi
Intro 17 anni fa - mercoledì 3 maggio 2000

In ripresa il Nasdaq dopo lo scivolone dei primi di aprile. Siate selettivi.

IN CRESCITA TUTTE LE BORSE

· Anche la scorsa settimana Wall Street ha riconfermato un andamento a due velocità: l'indice Nasdaq dei titoli tecnologici ha guadagnato l'8,6%, mentre il Dow Jones, rappresentativo della vecchia economia, ha perso quasi l'1%. Le piazze europee hanno beneficiato del buon andamento dei titoli telefonici e tecnologici: Francoforte guadagna il 3,6% e Parigi il 2,9%.
· Bene anche Piazza Affari che guadagna l'1,8%.
Ericsson sale del 16%, a seguito della pubblicazione dei risultati trimestrali, ma anche delle voci (non confermate) di cessione dell'attività alla francese Alcatel. Mantenere. I buoni risultati pubblicati anche da Magneti Marelli hanno fatto balzare il titolo dell'11,6%. Potete ancora acquistare. Montedison (-0,3%) sarà fusa con Compart. Chi non fosse riuscito a partecipare in extremis all'OPA lanciata da Compart venda le sue azioni in Borsa perché è possibile che la fusione avvenga a condizioni non particolarmente favorevoli. A mercato chiuso è arrivata la notizia della separazione tra Alitalia (non acquistare). Fino a quando non ci sarà chiarezza sullo sviluppo di Malpensa e sulla privatizzazione dubitiamo che il titolo salirà.
· Si vedono sui risultati di bilancio i segni della forte crescita economica:
Bayer (+6,4%) e BASF (+2,6%) hanno pubblicato dei buoni risultati per il 1° trimestre. Acquistate entrambi i titoli. ING (+0,9%) ha lanciato un'Offerta Pubblica d'Acquisto (OPA) sull'americana ReliaStar, n° 8 dell'assicurazione vita d'oltre Atlantico. Acquistate.
Il titolo
BMW ha perso l'1,8% a seguito dell'arresto delle negoziazioni con Alchemy per la vendita di Rover. Conservate nell'attesa che la situazione si chiarisca.

condividi questo articolo