Analisi
OPV ART'E' 17 anni fa - lunedì 15 maggio 2000

OPV ART'E'

Dal 22 maggio si svolge l'Offerta Pubblica di Sottoscrizione di azioni ART'E' società che realizza e distribuisce opere d'arte a tiratura limitata realizzate da artisti contemporanei. L'idea imprenditoriale è ottima, ma il prezzo richiesto è eccessivo. Non partecipate.

Un'ovvia constatazione…
L'idea nasce dalla constatazione che, mentre la domanda d'opere d'arte è in continua crescita, l'offerta, frammentata ed inefficiente, non riesce ad orientare adeguatamente il pubblico. La missione che ART'E' si è posta alla nascita (nel 1992) è quella di avvicinare il grande pubblico all'arte, proponendosi come alternativa ai tradizionali luoghi di distribuzione, quali mostre, aste e gallerie.

…e gli strumenti tradizionali…
Lo strumento utilizzato altro non è che l'ormai diffuso direct marketing: i potenziali clienti sono contattati dagli operatori del call center, ricevono la visita di un ArtPromoter e acquistano a rate l'opera d'arte. Il cliente è poi aggiornato e sensibilizzato sulle iniziative della società attraverso l'invio di una rivista bimestrale, incontri con gli artisti…

…fanno il successo
Negli ultimi tre esercizi, ART'E' ha ricevuto il premio "Europe's 500", destinato alle aziende europee che hanno messo a segno i più elevati tassi di crescita quanto a dipendenti e fatturato. Nel 1999 il fatturato è stato di 50,1 miliardi di lire, con una crescita del 44% rispetto al '98. Di pari misura sono diminuiti i debiti, passati dai 20,5 miliardi di lire del '98 a 12,3 miliardi nel '99. Peculiarità della società è la forte fidelizzazione della clientela: oltre il 50% del giro d'affari annuo è generato da acquisti da parte di "vecchi" clienti.

Tra i progetti c'è anche Internet
E' partito il sito www.artenauta.it, per il commercio elettronico di opere d'arte, di pezzi unici di nuovi artisti… Per ora l'attività è ancora in perdita, ma in futuro potrebbe rivelarsi un'altra idea vincente di ART'E'.

La valutazione
Secondo le nostre valutazioni, un prezzo corretto per questa società si aggira intorno ai 20 euro per azione. L'intervallo di prezzo fissato tra i 40 e i 50 euro per azione ci sembra, dunque, elevato. In più il 22 marzo scorso EDITALIA, società operante nello stesso settore di ART'E', ha citato ART'E' stessa per concorrenza sleale, richiedendo un risarcimento di 21 miliardi di lire (circa 2,5 volte il patrimonio della società). Anche questo rischio contribuisce a rendere "caro" il prezzo richiesto in OPV. Vi sconsigliamo, quindi, di aderire all'operazione.

condividi questo articolo