Analisi
OPV A.S. Roma Calcio Spa 17 anni fa - lunedì 15 maggio 2000

OPV A.S. ROMA CALCIO SPA

A quasi due anni di distanza, la Roma ha deciso di seguire la Lazio nell'avventura in Borsa. Dal prossimo 16 maggio potreste sottoscrivere le azioni della squadra romana, ma vi sconsigliamo di farlo.

L'offerta

Tra il 16 e il 17 maggio si svolgerà l'OPV (Offerta Pubblica di Vendita) della Roma Calcio, società finora detenuta unicamente dalla famiglia Sensi. Il prezzo di ogni azione sarà compreso tra 4,5 e 6 euro (tra le 8.700 e le 11.600 lire circa) e il lotto minimo di acquisto è di 500 azioni. L'investimento – per il quale non si deve pagare alcuna spesa – richiederà quindi complessivamente tra i 2.250 e i 3.000 euro (al massimo circa 5.800.000 lire).

Le prospettive

· La società romana ha chiuso il '99 sostanzialmente in pareggio. Per quest'anno è però previsto un utile di 2 miliardi di lire, grazie ad un'attenta gestione dei costi (stipendi e benefit per i calciatori) e della "compravendita" dei giocatori (calcio mercato), da cui riesce a ottenere buoni guadagni straordinari.
· La Roma Calcio sta inoltre lavorando allo sviluppo di numerose e diverse attività: dalla presenza su Internet a un canale televisivo tematico, alla presa in gestione dello Stadio Olimpico…

Lasciate perdere

Nonostante le prospettive della società siano interessanti, il prezzo richiesto in OPV è secondo i nostri calcoli troppo elevato anche nella fascia bassa della forchetta. Vi sconsigliamo quindi di partecipare all'offerta. Vi ricordiamo inoltre che l'andamento borsistico di un titolo di una società calcistica è spesso collegato alle performance sportive ancor più difficili da prevedere dell'utile di una società o del suo dividendo. Ciò rende l'investimento in società calcistiche molto rischioso.

ANDAMENTO DELLA LAZIO (in euro)

Investire in una squadra di calcio è rischioso: l'azione è soggetta a forti oscillazioni. Il prezzo dell'OPV della Roma sopravvaluta inoltre le prospettive della società.

 

condividi questo articolo