Analisi
Italgas 17 anni fa - lunedì 19 giugno 2000

ITALGAS

Italgas (4,59 euro – 8.887 lire) è la società del gruppo Eni operante nel campo dell'erogazione dei servizi di pubblica utilità, prevalentemente gas e acqua. Considerata la maturità del settore del gas in Italia, la strategia della società si muove su due fronti: la diversificazione dell'attività – nell'energia elettrica e nelle telecomunicazioni (con Blu) – e un'espansione all'estero. In quest'ultimo campo, la società si è aggiudicata la gara per la privatizzazione delle Aziende di distribuzione gas (EPA) di Salonicco e della Tessaglia (Grecia), ad un prezzo complessivo di circa 192 milioni di euro (ovvero 0,27 euro per azione), che le permetterà di impiegare la forte liquidità a sua disposizione. Grazie ai patti parasociali, Italgas, con la partecipazione del 49% del capitale delle EPA, ha la gestione operativa, mentre il restante 51%, così come la rete di distribuzione, resta di proprietà della società EDA, formata dalla Società Nazionale di Trasporto (DEPA) e dalle Municipalità. Quest'acquisizione consente ad Italgas di avere una presenza importante in una nazione dell'Unione Europea di particolare interesse strategico per il gruppo Eni. In Italia, la società, ha concluso accordi con Acea di Roma e AEM Torino nella distribuzione di acqua, attività ancora poco remunerativa, ma importante per Italgas per l'acquisizione di nuovi clienti, ed energia elettrica.
Buona la politica estera della società, ma ancora incerta quella nazionale. Per il 2000 ci attendiamo un utile per azione di 0,2 euro. Il titolo è correttamente valutato. Mantenere.

ITALGAS / SERV. PUBB. UTILITA'

Italgas (grassetto; base 100) ancora non riesce a recuperare il settore. Mantenete.

condividi questo articolo