Analisi
Montedison 17 anni fa - lunedì 26 giugno 2000

MONTEDISON

Montedison (1,83 euro - 3.543 lire) è una holding industriale con partecipazioni nell'agro-industriale, nella chimica, nell'energia e nell'ingegneria. La società sarà fusa in Compart, che a seguito dell'OPA (Operazione Pubblica d'Acquisto) di inizio anno, ne controlla il 94,5% del capitale. Le vecchie azioni Montedison saranno quindi eliminate dal listino (sia in Italia, sia in Germania), ma a sparire di scena definitivamente sarà Compart, poiché rinuncerà al suo attuale nome per prendere quello di Montedison. Chi non vuole aderire, avrà il diritto di recedere. Il rimborso avverrà a fusione avvenuta ad un prezzo calcolato in funzione della media dei prezzi del titolo negli ultimi 6 mesi. Chi non recede, invece, si ritroverà con:
· 13 azioni ordinarie Compart ogni 10 Montedison;
· 1 azione di risparmio non convertibile Compart ogni azione di risparmio non convertibile Montedison;
· chi possiede azioni di risparmio convertibili Montedison, consegnando 10 di queste, può scegliere se ricevere in cambio 13 ordinarie oppure 16 risparmio Compart. Non è previsto alcun conguaglio in denaro.
Il concambio fissato è, a nostro avviso, equo ma non riteniamo Compart interessante. A chi non ha venduto i primi di maggio (vedi
Soldi Sette 401), consigliamo, dunque, di recedere dalla fusione (in questo caso il prezzo corrisposto dovrebbe essere intorno a 1,8 euro) leggermente più elevato dell'attuale prezzo di Borsa. Vi terremo aggiornati su prezzi e date nella rubrica "Detto tra Noi".

MONTEDISON / COMPART

Montedison (grassetto; base 100) sarà fusa in Compart, che non riteniamo interessante. Recedete.

condividi questo articolo