Analisi
Toro 17 anni fa - lunedì 19 giugno 2000

TORO

Parte l'OPA (Operazione Pubblica d'Acquisto) di Fiat su Toro (15,93 euro – 30.845 lire), uno dei maggiori gruppi assicurativi italiani. Il prezzo dell'offerta è di 16 euro per le azioni ordinarie (con un premio del 22% per gli azionisti), 12 euro per quelle privilegiate e di risparmio (premio del 30%) e 7,5 euro per i warrant. E' possibile aderire all'offerta fino al 3 luglio (vedi "Detto tra Noi" per i dettagli pratici). A seguito dell'OPA, Fiat controllerà il 100% del capitale di Toro (attualmente ne possiede il 75%) e le azioni della società assicurativa saranno eliminate dal listino: questo controllo permetterà a Fiat di realizzare accordi, alleanze o scambi di partecipazioni. Tra i progetti in cantiere, infatti, c'è quello di cedere una quota di Toro a Ras (o alla controllata Allianz) ricevendo in cambio una partecipazione nel colosso tedesco Man Nutzfahrzeuge (36% del capitale in mano proprio ad Allianz), attivo nel settore dei veicoli industriali. Per Toro questo passaggio di partecipazioni risulterebbe sicuramente positivo, in quanto entrerebbe a far parte di un gruppo con forti potenzialità di crescita nel ramo vita, più redditizio del danni (sul quale grava, tra l'altro, il peso del recente provvedimento governativo sul blocco delle tariffe dell'rc auto).
Al prezzo dell'OPA il titolo è caro. Chi ha azioni Toro, aderisca all'operazione.

TORO (in euro)

Il titolo continua a rimanere fisso al prezzo dell'OPA. Se avete azioni Toro, aderite all'operazione.

condividi questo articolo