Analisi
Intro 17 anni fa - lunedì 17 luglio 2000

Settimana positiva per il Nasdaq che mette a segno un buon +5,5%.

LA RIPRESA DEL NASDAQ

· E' iniziata la stagione della pubblicazione dei dati semestrali delle società americane. I risultati finora positivi hanno portato ottimismo nelle Borse: il Nasdaq ha guadagnato il 5,5% e il Dow Jones l'1,7%. Anche le piazze europee ne hanno beneficiato: Francoforte guadagna il 2,8% e Parigi lo 0,3%.
· Anche Piazza Affari chiude la settimana con un segno positivo -+1,1% - trainata dalla ripresa dei titoli legati al Nasdaq, che nelle settimane precedenti avevano subito forti ribassi. La migliore è stata
CIR (+10,2%; mantenere) che ha beneficiato dell'accordo nelle telecomunicazioni tra la controllata Blixer e Microsoft. Nel complesso, tutto il settore media ha registrato segni positivi: Mondadori +8% (mantenere), HdP +7,2% (non acquistare) e Mediaset +6,5% (mantenere). Autostrade (+3,4%, vedi a lato) ha lanciato un nuovo piano industriale: potete acquistare. Il mercato non ha apprezzato due eventi importanti: l'accordo di bancassicurazione di Generali (-5,3%; non acquistare) con il gruppo bancario spagnolo BCH (Banco Central Hispano), e l'avvio del piano di ristrutturazione di Comit (-4,9%; non acquistare). La scorsa settimana sul nostro sito www.altroconsumo.it/finanza vi abbiamo parlato di alcune OPV: il prezzo di Cairo Comunication è stato fissato a 65 euro (cara; non aderite) e quello di Carifirenze a 1,13 euro (conveniente; aderite).
· In Europa i titoli tecnologici hanno beneficiato del buon andamento del Nasdaq: le tedesche
SAP e Siemens guadagnano rispettivamente il 12,9% e l'11,5%; stessa variazione per l'olandese Philips (+11,5%). Mantenete SAP, mentre potete acquistare Siemens e Philips. La multa di 145 miliardi di dollari inflitta al settore dei tabacchi ha pesato sull'americana Philip Morris che ha perso l'8,6%. Mantenere.

condividi questo articolo