Analisi
La Fondiaria 17 anni fa - lunedì 3 luglio 2000

LA FONDIARIA

La Fondiaria (5,60 euro – 10.843 lire) è un gruppo assicurativo, controllato da Montedison, attivo nel ramo danni (71% dei premi) e vita (29%). Dopo la decisione di Compart di fondere Montedison, si è ricominciato a parlare del progetto di aggregazione di La Fondiaria con SAI, controllata dal gruppo Ligresti. Questo progetto, che permetterebbe a La Fondiaria-SAI di diventare il terzo gruppo assicurativo dopo Generali-Ina e Ras, non ci sembra probabile che abbia seguito, viste le numerose smentite che si sono succedute nel tempo dalla famiglia Ligresti. Riteniamo invece più probabile che la partecipazione di Montedison in La Fondiaria sia venduta sul mercato. In tal modo, infatti, Compart – che intende focalizzare la propria attività su telecomunicazioni ed energia attraverso Edison - otterrebbe i capitali necessari a ridurre il forte indebitamento generatosi per l'OPA (Offerta Pubblica d'Acquisto) su Montedison. In Borsa si è anche tornato a parlare di una possibile OPA di La Fondiaria su Milano Assicurazioni, ma anche questa "voce di corridoio" non ha, per noi, fondamenta concrete, anche se si potrebbe inquadrare in una politica di riassetto del settore.
Il futuro del gruppo è incerto. L'azione è correttamente valutata, ma non è interessante. Chi ha speculato sulla vendita della quota detenuta da Generali mantenga.

LA FONDIARIA/ASSICURAZIONI

Il titolo (grassetto; base 100) non riesce a star dietro al settore. Non acquistare.

condividi questo articolo