Analisi
STMicroelectronics 17 anni fa - lunedì 24 luglio 2000

STMICROELECTRONICS

Superiori alle attese i risultati del 2° trimestre del gruppo italo-francese di semiconduttori STMicroelectronics (STM; 67,50 euro – 130.698 lire; STM.PA). Il fatturato è cresciuto del 56% e gli utili totali del 175% rispetto allo stesso trimestre del '99, riflettendo il dinamismo di questo settore in piena crescita. Secondo noi in futuro STM farà anche meglio del mercato dei semiconduttori per cui ci attendiamo una crescita dell'ordine del 32-35% medio annuo per il 2000 e 2001. STM è infatti pronto a soddisfare la domanda del settore (cellulari, decodificatori digitali, DVD, Smartcard, modem…), può contare su un carnet consistente di ordinativi e sull'entrata in funzione dei nuovi impianti in Francia e Italia. Inoltre intende realizzare importanti investimenti industriali per accrescere la capacità produttiva in modo da adeguarsi alla crescente domanda. Tenendo conto della crescita del fatturato e del miglioramento della redditività abbiamo rialzato le nostre previsioni sull'utile per azione di STM da 1,26 a 1,52 euro per il 2000 e da 1,37 a 1,84 euro per il 2001.
France Telecom sembra intenzionata a vendere la sua ricca partecipazione (10%) nel gruppo. In ogni caso STM continuerà a beneficiare della sua posizione di forza su mercati a forte crescita, delle sue alleanze strategiche e della sua competenza in tecnologie di punta. L'azione è correttamente valutata: potete acquistare.

STMICROELECTRONICS (in euro)

La crescita dei risultati sosterrà l'azione che è salita molto rispetto a un anno e mezzo fa. Acquistare.

condividi questo articolo