Analisi
Belvédère 16 anni fa - martedì 3 ottobre 2000

BELVEDERE

· Alcolici
· Parigi (Euro.NM - BEVD.LN)
· 50 euro

Belvédère, produttore francese di bottiglie di lusso per gli alcolici, nonché produttore di alcolici, ha chiuso il primo semestre con un fatturato stabile rispetto allo stesso periodo del 99. Le condizioni climatiche, poco favorevoli alla consumazione di vodka in Europa dell’Est e una forte progressione del secondo produttore di vodka in Polonia, sono all'origine di queste performances. La Polonia rimane comunque il mercato principale per Belvédère, che ha visto la sua quota di mercato (7 %) rimanere invariata. Però alcuni elementi ci fanno sollevare qualche dubbio. Il Parlamento polacco ha emanato una legge che trasferisce i diritti di distribuzione della vodka dalle società di distribuzione alle distillerie. Una legge che, anche se in questo momento è al vaglio della Corte Costituzionale e quindi non in vigore, potrebbe rimettere in gioco i diritti di Euro-Agro, la filiale di Belvédère in Polonia. Inoltre il governo polacco ha avviato la privatizzazione delle distillerie, tra cui quella di Zyrardow che interessava a Belvédère. Zyrardow produce, tra le altre, la vodka Belvédère, marchio che è oggetto di litigio tra la società francese e il governo polacco, causa che non pone di certo Belvédère tra i candiati favoriti per l'acquisto. Candidati tra cui troviamo Philips Millenium, il vecchio distributore della vodka Belvédère negli Stati Uniti e con cui il gruppo francese è in causa per la distribuzione della vodka nel continente americano. Probabilmente Belvédère non risuscirà ad acquistare Zyrardow e, inoltre, perderà anche i suoi diritti di distribuzione in Polonia e negli Stati Uniti. Invece, continuerà la battaglia per distribuire la vodka Belvédère nel resto del mondo, una scelta che porterà all'aumento delle spese legali.
La società ha già preso le sue contromisure, cercando di sviluppare la distribuzione del vino in Europa Centrale e Orientale.

Tenendo conto dell'andamento deludente del fatturato, le nostre previsioni sugli utili passano da 5,9 a 4,73 euro per il 2000 e da 8,38 a 7,09 euro per il 2001. NON ACQUISTARE.

condividi questo articolo