Analisi
OPA Sanpaolo Imi su Banco di Napoli 17 anni fa - lunedì 13 novembre 2000

O.P.A. SANPAOLO IMI SU BANCO DI NAPOLI

Il gruppo Sanpaolo IMI ha lanciato un Opa totalitaria – Offerta pubblica di acquisto – sul capitale della controllata Banco di Napoli. Per ogni azione ordinaria Banco di Napoli, il Sanpaolo pagherà 1,533 euro. Il prezzo d’offerta (valida esclusivamente per le azioni ordinarie) ci sembra corretto. Se avete in portafoglio azioni ordinarie del Banco di Napoli aderite all’Opa. Se invece siete titolari di azioni rnc vendetele.

·
Il periodo di adesione all’offerta ha avuto inizio il giorno 8 novembre e si concluderà il 28 novembre 2000. Per aderire all’offerta, i titolari di azioni ordinarie Banco di Napoli devono rivolgersi alla propria banca per il conferimento dell’ordine di adesione all’Opa. Può bastare una telefonata, ma in alcuni casi dovrete compilare un modulo. Riceverete il controvalore il 1° dicembre 2000.
· Qualora il Sanpaolo, al termine dell’offerta, deterrà una partecipazione nel capitale dell’Emittente superiore al 90% procederà con un’Opa residuale (e conseguente cancellazione dell’azione dal listino ufficiale), ad un prezzo che potrebbe anche essere differente da quello attuale.
· All’indomani dell’Opa, le azioni di risparmio Banco di Napoli, saranno probabilmente dimenticate dal mercato e potrebbe essere difficoltoso venderle. Vi consigliamo dunque di venderle immediatamente.

AZIONI ORDINARIE E RNC B. NAPOLI

Dopo l’annuncio dell’Opa, le azioni ordinarie Banco di Napoli (nero) hanno reagito portandosi al livello di prezzo dell’Opa stessa (aderite all’Opa). Anche le rnc hanno incrementato il loro prezzo, che rimane comunque inferiore rispetto alla media storica (mantenetele in portafoglio).

condividi questo articolo