Analisi
Luxottica 17 anni fa - lunedì 4 dicembre 2000

LUXOTTICA

Luxottica (14,63 dollari – 32.447 lire) è leader mondiale nella progettazione, produzione e commercializzazione di montature da vista e di occhiali da sole nella fascia di mercato medio-alta. La società opera inoltre nella vendita al dettaglio di prodotti ottici, tramite la controllata Lens Crafters, leader nel mercato nord americano, grazie a una catena di oltre 800 negozi. Il fatturato dei primi nove mesi di attività, rispetto al pari periodo del ’99, è aumentato del 32%, mentre l’utile netto, grazie al contenimento dei costi, ha avuto un incremento maggiore (+83%). Luxottica sarà quotata a Piazza Affari a partire dal prossimo 6 dicembre, con un flottante molto scarso, pari al 2% circa del capitale. L’Opv (il cui prezzo massimo è stato fissato a 18,5 euro per azione) è diretta esclusivamente ai piccoli risparmiatori e non, come di solito avviene, anche a banche e Sim (che probabilmente avrebbe giudicato l’offerta non interessante, penalizzando il titolo).
I buoni risultati dei primi nove mesi ci consentono di rivedere al rialzo le nostre stime sugli utili 2000 e 2001, rispettivamente a 0,51 e 0,59 euro per azione. Tuttavia, il titolo è leggermente caro e a causa del basso flottante (2% del capitale sul mercato) a Milano risulterà anche scarsamente liquido. Tutto ciò ci ha portato a sconsigliarvene l’acquisto in Opv (vedi www.altroconsumo.it/finanza). Il titolo è però divenuto caro anche sul mercato USA, nel quale Luxottica, ha un flottante consistente (20%). Chi ha acquistato in passato può mantenere, ma non acquistate più.

LUXOTTICA (in USD)

Il titolo è leggermente caro. Agli attuali livelli di prezzo, mantenere ma non acquistare.

condividi questo articolo