Analisi
Intershop 16 anni fa - martedì 9 gennaio 2001

INTERSHOP COMM.

· Piattaforme di e-commerce
· Francoforte (Euro.NM - ISHG.F)
· 8,41 euro

Il prezzo dello specialista tedesco di software per l'e-commerce ha fatto registrare un vero proprio tracollo. In un giorno ha perso ben il 70% del suo valore! I motivi di questa caduta? Molte valutazioni negative da parte delle banche d'affari, dopo che la società ha emesso un profit warning. Contro tutte le aspettative la società ha rivisto radicalmente al ribasso tutte le sue previsioni riguardo il quarto trimestre dell'anno appena chiusosi, trimestre tradizionalmente sinonimo di ottimi risultati. Intershop ha previsto un fatturato compreso tra i 28 e i 30 milioni di euro, pari a circa il 40% in meno delle precedenti stime. Sempre secondo la società la perdita dovrebbe essere quasi pari al fatturato, ovvero cinque volte superiore alle precedenti stime. Secondo Intershop la colpa di questo andamento negativo è da ricercarsi nel generale rallentamento degli investimenti, da parte delle società, per la realizzazione dei loro mercati virtuali (e-commerce), soprattutto negli USA dove le vendite sono state deludenti, scendendo di ben il 60%, rispetto al terzo trimestre. Considerando che Intershop è stata la prima società a rendere noti i suoi risultati è ancora difficile prevedere se questo profit warning sarà il primo di una lunga serie, nel settore. Se ciò dovesse confermarsi, potremmo comodamente parlare di un rallentamento generalizzato. Però, in un'ottica di lungo periodo e tenendo conto delle frecce al suo arco (presenza internazionale, soldi accordi di collaborazione, vantaggio tecnologico), Intershop potrebbe costituire un'interessante opportunità d’acquisto, prevedendo un rilancio degli investimenti nell'e-commerce. Se, al contrario, i risultati dei suoi concorrenti saranno in linea con le attese e non rifletteranno un rallentamento, il problema sarà solo di Intershop. E a questo punto si imporranno due domande: la società incontra delle difficoltà a vendere negli Stati Uniti o le soluzioni proposte da Intershop non riescono più ad imporsi?
Anche se per il momento è impossibile pronunciarsi, risulta chiaro che se l'ipotesi del problema specifico dovesse confermarsi, Intershop sarà costretta ad affrontare numerosi problemi di concorrenza e il suo prezzo potrebbe soffrirne ancora.

Dopo l'affondamento del prezzo, Intershop ha perso il suo « premio » rispetto ai suoi concorrenti (Broadvision, Vignette, Art Technology) e attualmente risulta sottovalutata. Però le incertezze sono ancora numerose. NON ACQUISTARE.

condividi questo articolo